Il concetto di energia : una parola che racchiude un universo

Fin dalla notte dei tempi l'uomo, nolente o volente, ha dovuto convivere e relazionarsi con la natura e con le numerosi leggi che la regolano. E' grazie alla potenza devastante dei fulmini che l'uomo preistorico scopre e impara a riprodurre il fuoco, è per merito del Sole che l'uomo può coltivare i campi e allevare il bestiame, è con l'aiuto dell'acqua e del vento che riesce a costruire macchine e quindi a progredire e civilizzarsi. In poche parole è grazie all'energia e alle sue mille forme che l'uomo riesce a sopravvivere: ma che cos'è l'energia?

Il concetto di energia : una parola che racchiude un universo - Storia della Scienza
La domanda è veramente molto semplice eppure necessita di una risposta articolata. Intanto una prima e indiscussa caratteristica che si può attribuire all'energia è la sua essenza polimorfa: ne esistono davvero tantissimi tipi! Possiamo parlare in generale di energia potenziale e cinetica di un oggetto posto ad una certa altezza da terra e poi lasciato cadere; possiamo analizzare l'energia chimica, dovuta alla rottura o alla formazione di legami chimici, dell'energia nucleare, prodotta da trasformazioni che avvengono nei nuclei atomici, dell'energia libera,collegata al lavoro che un sistema può compiere sull'ambiente. E ancora possiamo discutere dell'energia elettromagnetica, dell'energia termica, dell'energia elastica, dell'energia geotermica e di quella idroelettrica e anche delle energie rinnovabili : potremmo andare avanti all'infinito. E' davvero molto curioso come questa parola possa collegare tra loro campi e materie che, singolarmente, sembrerebbero inconciliabili: basti pensare che si parla di energia anche in psicologia, in filosofia e nelle varie religioni (la cosiddetta energia spirituale). Ma come è nato e come si è sviluppato tale concetto?

Alessandro Volta

Il primo ad utilizzare la parola energheia è stato Aristotele, il quale intendeva con energia la capacità di agire; nel Rinascimento poi, il termine indicava la forza espressiva nelle arti; dobbiamo aspettare fino al 1609 prima di trovare un'utilizzo del concetto energetico più vicino a quello odierno, grazie agli studi di Keplero. Ma dal punto di vista fisico, l'età moderna è sicuramente uno dei periodi fondamentali da ricordare : è infatti nella seconda metà dell'Ottocento che viene scoperta una nuova importantissima manifestazione energetica, l'energia elettrica. In realtà già dall'antichità si sapeva dell'esistenza di questa particolare fonte, ma è solo grazie agli studi di Alessandro Volta, Hans Christian Oersted e Michael Faraday che è stato possibile ideare i primi generatori elettrici. Successivamente gli studi scientifici hanno portato alla ricerca di nuove strade, per sfruttare al meglio le risorse offerteci dalla natura.








Il concetto di energia : una parola che racchiude un universo - Storia della Scienza


Tali ricerche hanno condotto, nella prima metà del Novecento, all'identificazione di un'altra fonte, che ha come incipit particolari reazioni chimiche : l'energia nucleare. Dopo questa breve introduzione, sono sicura di aver stimolato in parte la vostra curiosità. Vi invito allora a dare un'occhiata al mio progetto didattico e alla realizzazione dell'esperimento che ho compiuto a fini dimostrativi.













More pages