La bilancia di Ampere

La bilancia di Ampere serve per dimostrare le forze che si esercitano tra due conduttori percorsi da corrente; quando si chiude il circuito elettrico, in base alla polarità, si ha repulsione o attrazione e questo effetto diventa visibile grazie alle oscillazioni di uno dei conduttori lasciato libero di muoversi. Lo strumento è costituito da due conduttori posti in parallelo: uno fisso e uno lasciato libero di oscillare. Quello lasciato libero è costituito da due barre di rame che servono da supporto e sono fissate alla base, questi supporti terminano in in piccoli contenitori riempiti di metallo liquido. In cisacuna di queste tazze è posto un filo di rame che va a formare una parte del conduttore a forma di U; grazie al metallo liquido, il conduttore a forma di U può muoversi facilmente e allo stesso tempo mantiene un buon contatto elettrico. Nel caso in cui ci sia attrazione la corrente sale nel primo supporto e attraversa il conduttore a forma di U per poi scendere nel secondo supporto, poi torna indietro passando attraverso il secondo conduttore. In questo modo la corrente scorre nella parte orizzontale del conduttore a forma di U con una direzione antiparallela rispetto al conduttore fisso. Nella parte superiore del conduttore a forma di U è inserita una bacchetta di vetro che congiunge i due estremi. Sopra alla bacchetta è fissata una sfera di rame attraverso un supporto deformabile, in questo modo la posizione della sfera di rame può essere modificata rispetto alla bacchetta di vetro attraverso una flessione. La palla funge da bilancere, in questo modo è possibile modificare la distanza tra la barra conduttrice fissa e quella mobile. Quando si chiude il circuito elettrico si verifica una forza repulsiva tra i conduttori e quello a forma di U oscilla lontano da quello orizzontale fisso. Dal cambiamento di direzione di percorrenza della corrente nel circuito è possibile osservare che le forze parallele di corrente si esercitano a vicenda. In questo caso chiudendo il circuito elettrico si ottiene un'attrazione osservabile dal movimento del conduttore a forma di U verso il conduttore orizzontale fisso.


Per avere questo filmato con una miglior qualità, potete richiedere all'inidirzzo histodid@uni-oldenburg.de il DVD ad alta definizione della nostra Movie Collection, vi chiederemo solo un contributo di 5 €.

More pages