Proposta didattica sulla pila a colonna di Volta

di Paola Carante
LA PILA (A COLONNA) DI VOLTA: UNA SCOPERTA FONDAMENTALE NEL CAMPO DELL'ELETTRICITA'

Nei libri di testo tradizionali si parla di "pila" nel momento in cui si introduce la corrente elettrica continua, in particolare si cita come esempio di generatore di tensione.
Nella seguente proposta didattica, invece, la pila viene introdotta facendo riferimento all'effettivo periodo storico in cui è stata scoperta, ricordando lo scienziato che l'ha inventata e i lavori da lui compiuti, cercando di riproporre in classe i suoi esperimenti storici.

PROPOSTA DIDATTICA
moderna pila


Ecco una normale pila, che utilizziamo tutti i giorni...
Ma qual è la sua origine storica?


"far ricerca"
Dal punto di vista didattico è utile collegare gli argomenti studiati con aspetti della vita quotidiana.

Nel corso della proposta si cerca di fare in modo che gli studenti non ricevano solo i risultati, ma si mettano invece dal punto di vista di colui che "fa ricerca"!


Vediamo i diversi passi che si possono seguire:

1) INQUADRAMENTO STORICO
In questa prima fase si cerca di offrire agli studenti una finestra sul periodo storico in cui si inserisce l'invenzione della pila, sottolineando le nuove strade di ricerca che essa ha aperto.
Si fa riferimento esplicito al suo inventore, Volta, e a come sia arrivato al risultato finale: l'invenzione della pila.
Per raggiungere tali scopi è utile l'analisi di testi storici, in cui è Volta stesso ad esporre le sue ricerche, le sue prove e i suoi risultati.

2) ESPERIMENTO STORICO
Come secondo passo si realizza in laboratorio l'esperimento storico, che consiste nella ricostruzione della pila a colonna di Volta. Gli studenti per far questo devono aver presente la descrizione fatta da Volta nella lettera in cui ne dà l'annuncio; possono essere guidati nell'esecuzione dalla visione di video di esperimenti analoghi.

3) MAPPA CONCETTUALE CONCLUSIVA
Alla fine di tutto è utile proporre agli studenti un lavoro conclusivo di questo tipo:
1° - raccogliere, attraverso un brain-storming, le idee principali che si sono incontrate nel corso delle attività didattiche intorno al concetto chiave "pila".
2° - partendo da queste idee principali, costruire una mappa concettuale, utile agli studenti per riorganizzare in modo chiaro le loro conoscenze, per ricordarsi e apprendere più facilmente e utile anche agli insegnanti per verificare la comprensione degli alunni. Queste mappe sono soggettive, quella proposta rappresenta solo un possibile esempio.